Immagine della guida Gutenberg: disabilitare in 3 modi l'editor a blocchi del sito Cionfs.it

 

Con l’arrivo della versione 5.8 di WordPress è stata introdotta anche la nuova modalità a blocchi di Gutemberg al posto della modalità classica per i widget della sidebar.

Gutenberg, che prende il nome da Johannes_Gutenberg, è il nuovo editor a blocchi per WordPress. L’editor attuale può richiedere l’utilizzo di codice html e shortcode. Con questo nuovo editor WordPress effettua un aggiornamento importante che permette, anche ai meno esperti e avvezzi all’uso di codici e shortcode, di utilizzare l’editor in qualsiasi modo possibile e immaginabile. Ecco un esempio di come è il nuovo editor a blocchi e cosa permette di fare.

Una buona fetta d’utenza, un po’ per abitudine o forse solo per pigrizia, non si è ancora abituata a questa nuova modalità. Per questo motivo, come è stato fatto per l’editor, sono stati realizzati dei plugin atti a ripristinare la vecchia modalità di visualizzazione.

In questo tutorial verranno indicati alcuni plugin e una funzione, forse più comoda, per ripristinare l’editor inserendosolo due righe nel file functions.php (quindi senza plugin).

Immagine della guida Gutenberg: disabilitare in 3 modi l'editor a blocchi del sito Cionfs.it

Questo plugin disabilita gutenberg da tutto il sito wordpress, sia per quanto riguarda l’editor che i widgets.  Grazie a questo plugin è possibile tornare all’editor classico e alla gestione dei widget prima dell’aggiornamendo alla 5.8.

Il plugin è ricco di funzioni e permette di disabilitare l’editor a blocchi anche in modo parziale in modo da poterlo attivare/disattivare solo per determinati gruppi

 

Immagine della guida Gutenberg: disabilitare in 3 modi l'editor a blocchi del sito Cionfs.it

Per tipologia di post (pagine, articoli ed altro)

Immagine della guida Gutenberg: disabilitare in 3 modi l'editor a blocchi del sito Cionfs.it

Ma permette di disabilitarlo anche in base al tema, al singolo post o in altre parti dell’amministrazione.

Immagine della guida Gutenberg: disabilitare in 3 modi l'editor a blocchi del sito Cionfs.it

E’ presente ovviamente la funzione per disabilitarlo ovunque ed è in testa alle opzioni

Immagine della guida Gutenberg: disabilitare in 3 modi l'editor a blocchi del sito Cionfs.it

Immagine della guida Gutenberg: disabilitare in 3 modi l'editor a blocchi del sito Cionfs.it

Con oltre 5 milioni di installazioni attive il Classic Editor, plugin ufficiale gestito dal Team Contributor di WordPress, risulta essere il più facile e versatile da installare grazie alle sue basilari funzioni.

E’ possibile selezionare l’editor predefinito, da parte degli amministratori per tutti gli utenti

Immagine della guida Gutenberg: disabilitare in 3 modi l'editor a blocchi del sito Cionfs.it

E’ possibile far scegliere, se gli amministratori lo consentono, la selezione dell’editor da utilizzare per gli utenti

Immagine della guida Gutenberg: disabilitare in 3 modi l'editor a blocchi del sito Cionfs.it

E’ possibile per gli amministratori permettere agli utenti la selezione dell’editor da utilizzare per ogni articolo

Immagine della guida Gutenberg: disabilitare in 3 modi l'editor a blocchi del sito Cionfs.it

Immagine della guida Gutenberg: disabilitare in 3 modi l'editor a blocchi del sito Cionfs.it

Quando un articolo viene creato o modificato da un utente, qualsiasi esso sia, viene automaticamente utilizzato l’ultimo editor usato.

Immagine della guida Gutenberg: disabilitare in 3 modi l'editor a blocchi del sito Cionfs.it

Esiste un ulteriore metodo, forse più comodo e che non prevede l’utilizzo di plugin (e quindi è meglio anche a livello di sicurezza visto il numero minore di plugins installati) , per disabilitare in toto gutenberg da tutto il sito wordpress.

Questo metodo corrisponde ad una modifica da effettuare al file functions.php per aggiungere due righe di codice che disattivano l’editor a blocchi.

La prima cosa da fare è accedere tramite FTP (o tramite pannello di controllo hosting) al file functions.php del tema.

NB: Evitare di farlo direttamente da Aspetto>Editor in quanto non sempre salva correttamente o può salvare caratteri speciali.

La via più pratica è l’accesso ai file dal servizio hosting. In questo caso andando in CPanel (ad esempio) e cliccando su Gestione File

Immagine della guida Gutenberg: disabilitare in 3 modi l'editor a blocchi del sito Cionfs.it

Andando poi nella cartella del tema solitamente seguendo il percorso public_html/wp-content/themes/<nometema>/functions.php

Immagine della guida Gutenberg: disabilitare in 3 modi l'editor a blocchi del sito Cionfs.it

Modificando il file functions.php e posizionandosi alla fine del file è possibile inserire il seguente codice

/** rimozione sidebar a widget */
add_filter( 'gutenberg_use_widgets_block_editor', '__return_false' );
add_filter( 'use_widgets_block_editor', '__return_false' );

Che disabiliterà l’editor a blocchi in favore di quello classico.

Immagine della guida Gutenberg: disabilitare in 3 modi l'editor a blocchi del sito Cionfs.it