In questa guida verrà spiegato come migrare un sito wordpress con akeeba backup (solitamente usato per joomla). La procedura, anche se lunga, risulta essere molto semplice.

La prima cosa da fare è scaricare akeeba per wordpress e il kickstart da questo link

 

Bisogna poi andare sul sito da migrare/copiare

Entrare nel wp-admin, andare su plugin e infine aggiungi nuovo e caricare il plugin di akeeba scaricato. Per finire attivarlo.

Si deve andare poi sulla voce “akeeba backup”

Cliccando su questa voce si aprirà il wizard che permetterà di avviare il backup del sito.

Cliccando su configuration wizard e andando avanti vengono fatti tutti i controlli per quanto riguarda la compatibilità del server attuale con il plugin.

Successivamente, finito il benchmark, si può procedere a cliccare sul pulsante per il backup.

Si può compilare la descrizione, la chiave di criptazione, l’eventuale password e il commento per il backup. Cliccando su “Backup Now” si avvierà la procedura effettiva di backup.

Verrà quindi avviato il backup

Una volta finito comparirà questa schermata dove bisognerà cliccare su Manage backups

Si avrà così la lista dei backup disponibili dove bisognerà cliccare su “download” per scaricare il backup.

Bisogna poi caricare sul server di destinazione il file di backup e il file kickstart.php (solo questo, ignorando gli altri files presenti nel file zip).

Si deve poi andare sull’url del nuovo sito in forma nuovosito.ext/kickstart.php  . Si aprirà questa schermata

Comparirà questa schermata che permetterà di scegliere la destinazione, di configurare un eventuale accesso per l’FTP (raramente è necessario). Bisognerà, una volta configurato tutto, cliccare su “extract”

Successivamente si potrà procedere con l’installer

Verrà quindi fatto un ckeck e si potrà procedere se tutto risulta verde

Si deve, dopo, inserire i dati del DB di destinazione. Una volta compilato andare avanti

Verrà quindi ripristinato il DB

Andando avanti verranno chiesti i parametri di configurazione di destinazione come nome sito, url, path ed altro ancora. Bisogna andare avanti se tutto è corretto.

Si deve quindi chiudere la finestr attuale e cliccare sulla voce Clean UP sull’altra.

Infine verrà poi indicato di cliccare sul pulsante per visitare il sito migrato