A volte, quando si sceglie di cambiare hosting per svariati motivi, il problema principale è lo spostamento del proprio sito web. Per i siti fatti con wordpress lo strumento che arriva in aiuto si chiama Duplicator di cui ne esistono diverse versioni. La versione utilizzata in questa guida, essendo un sito prettamente piccolo da spostare, è quella gratuita che si trova nel repository di wordpress.org.

Il sito che verrà spostato sarà cionfs.org

Bisogna quindi fare il login

Bisogna poi andare su Plugins>aggiungi e trovare Duplicator e quindi installarlo

Una volta installato si avrà una situazione come la seguente

Bisogna quindi cliccare su “Create new”

La prima schermata che comparirà sarà quella di configurazione iniziale. Essendo la versione free di Duplicator si può andare avanti cliccando su Next in quanto non è possibile modificare molto.

Verrà quindi fatta la scansione del sito per verificare la quantità di dati da spostare.

Una volta finita la scansione del sito si avrà il risultato e si potrà procedere con la costruzione dei pacchetti necessari per la migrazione del sito. Bisogna quindi cliccare per confermare di voler proseguire per poi cliccare su Build per procedere

Una volta terminato il backup si avranno 2 files. Uno in formato ZIP che conterrà tutto il sito web e uno in formato PHP chiamato installer.php che servirà per lo spostamento del sito stesso. Bisogna salvarli entrambi per poi ricaricarli sul nuovo spazio.

Una volta scaricato il backup fatto con duplicator bisogna creare un nuovo DB sul sito di destinazione (queste le guide per crearle con plesk o cpanel) e fare l’upload tramite FTP del file zip e del file php. Una volta finito l’upload e la creazione del DB basta andare su miositoweb.ext/installer.php per avviare l’installer di duplicator che si presenterà come nell’immagine sottostante. Bisogna quindi mettere la spunta per accettare i termini  e poi cliccare su Next

Verranno poi richiesti i dati del DB creato precedentemente.

Cliccando su “Test Database” si può verificare se i dati del DB inseriti sono corretti. Una volta avuto come risultato “Success” basta cliccare su Next per procedere

Verrà quindi chiesta conferma per scrivere nel DB selezionato. Bisogna cliccare su YES per proseguire.

La schermata successiva chiederà l’url, il path e il nome del sito web di destinazione. Bisogna cliccare su Next.

Una cosa molto utile di duplicator è che fa automaticamente il search & replace dei vecchi path per sostituirli con i nuovi.

Dopo questo passaggio il sito è stato correttamente migrato. Non resta che fare il login.

Una volta terminato bisogna solo cliccare sui pulsanti di rimozione cache e files per cancellare tutti i files temporanei necessari per la migrazione.