Capita spesso, purtroppo, che alcuni siti non aggiornati e non costantemente seguiti vengano infettati tramite plugins, temi o altro. Per poter scovare eventuali files infetti ci vengono in aiuto Maldet e ClamAV che, insieme, riescono a scansionare interi siti web.
La prima cosa da fare è fare il login sul proprio servizio hosting.

La prima cosa da fare è installare il supporto EPEL tramite il comando

yum install epel-release
Una volta avviata l’installazione bisogna confermare per andare avanti

Dopo si può procedere ad installare clamAV

yum install clamav
Confermare quindi l’installazione per quanto proposto
Verrà quindi richiesto di confermare l’EPEL e bisognerà confermare per procedere

Una volta installato clamAV si può procedere con lo scaricare maldet lanciando il comando

wget http://www.rfxn.com/downloads/maldetect-current.tar.gz

Una volta scaricato si deve procedere a lanciare i seguenti comandi

tar -xvf maldetect-current.tar.gz

Una volta scaricato bisogna entrare nella cartella di maldet (in questo caso versione 1.6.2) e lancire l’installazione .

cd maldet-1.6.2
sh install.sh

 

Una volta installato si avrà un risultato simile al seguente

Si può procedere poi alla personalizzazione di maldet e della sua configurazione digitando il comando

/usr/local/maldetect/conf.maldet